E- commerce, il Commercio elettronico è sicuro?

Innanzitutto cos’è il commercio elettronico? Il commercio elettronico, detto anche E-commerce, riguarda tutti quei siti che al loro interno, permettono agli utenti di acquistare dei prodotti, con un semplice click, attraverso il metodo di pagamento selezionato.
Ovviamente, come in tutti i campi, anche in questo e’ altissimo il numero di coloro che si ritrovano truffati da siti che propongono di vendere un prodotto, ti permettono di acquistarlo e, nel momento in cui ricevano il pagamento, scompaiono e non sappiamo più che fine ha fatto il nostro prodotto, ma soprattutto, il nostro denaro.
Per cui, ci sentiamo di darvi qualche consiglio per non incappare in spiacevoli situazioni, dette anche più comunemente truffe.
Alcuni consigli:

-Accertarsi dell’identità reale del venditore
-Valutare attentamente che i feedback del negozio dal quale vogliamo acquistare siano presenti all’interno del sito, ma soprattutto che siano positivi.
-Accertarsi che tra le modalità di pagamento proposte ci sia il contrassegno ed il bonifico bancario, quest’ultima è la modalità più sicura poiché abbiamo il tracciamento del nostro pacco da parte della banca che effettua il pagamento.

Per cui, il commercio elettronico è molto conveniente in termini di costi, perché solitamente un prodotto online lo si trova ad un prezzo più basso di quello proposto da un negozio fisico.
Seppur il prezzo di un prodotto, solitamente, sia più vantaggioso acquistandolo online (come abbiamo già accennato prima), dobbiamo comunque diffidare da quei prezzi irrisori che ci vengono proposti da alcuni negozi online.
Un esempio pratico, se al negozio un computer portatile di un noto brand si aggira intorno ai 1000 euro, online possiamo trovarlo se siamo fortunati sugli 800 euro, ma non potremmo mai trovarlo al costo irrisorio di 300 euro. Per cui, se doveste trovarvi in questa situazione, sapete cosa dovete fare, STARNE ALLA LARGA.
Ma non solo chi acquista rischia di essere truffato!
Di recente, sono emerse alcune truffe che funzionano esattamente al contrario, è l’acquirente che truffa il venditore. Ma in che modo è possibile tutto ciò?
Semplice, l’acquirente crea delle false email di avvenuto pagamento paypal, in tal modo il venditore, convinto d’aver ricevuto il pagamento, invia il prodotto all’indirizzo stabilito. Ed è proprio l’acquirente che, accertatosi dell’avvenuto invio del prodotto, sparirà nel nulla e si ritroverà con il prodotto ottenuto senza pagare un centesimo.

Pubblicato in Web | Commenti disabilitati su E- commerce, il Commercio elettronico è sicuro?

Come fare soldi online

Cominciamo con l’elenco dei modi per fare soldi online elencati in ordine sparso:

– Affiliazione;
– Vendi i tuoi prodotti;
– Sito Web con una infoproduct;
– Vendere un servizio;
– Acquisto e Vendita di siti web;
– Dropshipping;
– Diventa Rivenditore;
– Pubblicazioni non protette da copyright;
– Guadagna con le aste online;
– Compra e vendi nomi di dominio;
– Sondaggi online.

Considera e rivedi a fondo ogni possibilità di fare soldi on-line prima di prendere una decisione.

1. Affiliate Marketing

Il marketing di affiliazione non richiede il possesso di propri prodotti da vendere, lo considero il modo più veloce e più semplice per avviare un business di Internet, in particolare per chi è nuovo al business online e marketing su Internet.

In poche parole, il marketing di affiliazione funziona così:

Ti unisci a programma di affiliazione ad esempio Amazon, FriendFinder, Zappos.

Si posiziona il link di affiliazione per quel programma da qualche parte sul tuo sito web.

Quando un visitatore clicca attraverso quel link e compra unprodotto (o compila un modulo o il commerciante dà un indirizzo di posta elettronica, ecc), si è accreditato con la vendita (clickleadreferral) e di conseguenza otterrai una commissione.
La società ti pagherà successivamente con un assegno.

Esempio: questo sito web per la vendita droni online

2. Vendere i propri prodotti

Il modo più redditizio per fare affari su Internet è quello di vendere il proprio prodotto.

Tuttavia, ci sono molti fattori da prendere in considerazione se avete intenzione di vendere il vostro prodotti online, come il sistema di pagamento, il magazzino e il trasporto. Anche se ci sono già aziende che offrono soluzioni di spedizione degli ordini, come i servizi di pick and pack, occorre predisporre sistemi di catalogazione e elaborazione pagamenti. A seconda del tipo di prodotto che decidi di vendere on-line potrebbe non essere necessaria la spedizione. Software e prodotti informativi, in particolare, sono i prodotti più venduti sulla rete e godono dei migliori margini di profitto. La maggior parte costano praticamente zero in termini economici e quantificati in funzione del tempo dedicati alla realizzazione e non comporta la necessità di creare un magazzino o costi di trasporto.

Per esempio puoi scrivere un ebook per poi venderlo su Clickbank o Amazon. O sei un programmatore? Puoi creare un pezzo di software per la business community o meglio ancora, creare un’applicazione per iPad. Un rapporto di ottobre 2011 ha affermato che ci sono mezzo milione di applicazioni nei negozi Apple,
140.000 dei quali sono applicazioni iPad.

3. Costruire un sito con una infoproduct

Se avete una vostra infoproduct e avete le basi per creare un sito, vi consiglio il blog di WordPress, non vi rimane altro che trasformarlo per la vostra infoproduct, in modo che ogni membro viene informato automaticamente via e-mail.

4. Vendere un servizio

Molti programmatori, scrittori, artisti grafici e data entry vendono i propri servizi online attraverso siti come Elance. Un mio amico per esempio vende il suo servizio di design online, trasformando la sua abilità in un business a tempo pieno.

5. Acquisto e Vendita di siti web

i webmaster comprano siti che potenzialmente possono produrre più reddito anche grazie a una piccola revisione del design. Un webmaster con esperienza di progettazione attraverso un lifting crea miracoli.

6. Dropshipping

E’ un metodo di consegna dei prodotti in cui il venditore accetta il pagamento di un ordine, ma il cliente riceve il prodotto direttamente dal produttore.

Ad esempio, ho un accordo dropshipping con un produttore di orologi a New York City. Compro gli orologi a prezzi all’ingrosso in blocchi di 10, pubblicizzo gli orologi sul mio sito e utilizzo PayPal per accettare il pagamento per ogni vendita. Quando vendo un orologio, lo comunico al produttore che lo spedirà al cliente. Ovviamente una vendita diretta su Ebay avrebbe fruttato di più, ma include un dispendio di tempo e di magazziono che non ha confronto con la semplicità di questo metodo.

7. Diventa Rivenditore

L’acquisto di diritti di rivendita e la rivendita dei prodotti è un po’ più costoso da configurare rispetto alle vendite con i programmi di affiliazione, ma anche come rivenditore si possono fare soldi online.

8. Lavoro che non è protetto da copyright

Simile alla vendita di ebooks, parliamo del rifacimento e modifica di opere per la vendita al pubblico. Di “dominio pubblico” è un qualsiasi lavoro che non è protetto da copyright e comprende materiali creati prima del 1922, opere realizzate per uso pubblico, documenti governativi, se non diversamente specificati, e il cui copyright è scaduto.

9. Vendere alle aste online

Come la maggior parte delle persone, probabilmente avete degli oggetti in cantina, ripostiglio o in garage che vorresti eliminare, ma sono troppo preziose da buttare via. Beh, ci sono persone disposte a pagare per quelle che voi identificate come cose inutili di cui vorreste sbarazzarvi, stiamo parlando delle aste online di eBay.

Il business delle aste online è anche un business relativamente poco costoso e facile da avviare su Internet, perché non hai bisogno di un sito web e sei libero di aprire un account eBay. Ci vogliono solo pochi minuti per inserzionare i tuoi articoli, solo se vendi sarà applicata una commissione

10. Comprare e vendere nomi di dominio

Hai in mente il nome di un dominio che qualcuno in futuro potrebbe voler comprare? cosa aspetti … compralo e fallo fruttare.

11. sondaggi online

Capire come il consumatore pensa quando scegli un prodotto e perché abbiamo scelto un prodotto rispetto ad altri, consente alle aziende di migliorare i loro servizi. Così, ogni anno, le aziende spendono più di 250 miliardi di dollari cercando di convincere i consumatori ad acquistare i loro prodotti e servizi (una quantità enorme è dedicato a ricerche di mercato).

Tali società sono sbarcate online, e pagano per sapere la tua opinione.

Pubblicato in Consigli, Guadagnare online | Commenti disabilitati su Come fare soldi online

Suggerimenti per guadagnare soldi

Negli ultimi 12 mesi ho generato un sacco di soldi dalle commissioni in una delle industrie più competitive del pianeta, dove il mio concorrente medio ha almeno il doppio della mia età. Ho una laurea conseguita in una prestigiosa università, ho viaggiato in più di 50 paesi, ho completato 13 gare di triathlon e ho una vita stimolante ed estremamente felice.

Attualmente le cose mi vanno alla grande – ma il mio presente non è stato sempre così brillante.

Quando ho finito la scuola di specializzazione, mi sono trasferito a Milano per lanciare un nuovo ufficio commerciale per l’attività immobiliare della mia famiglia. I primi due mesi sono stati tremendi, e sono subito giunto alla conclusione che il successo sarebbe stato difficile da conseguire come mai avevo potuto immaginare e:

“mi sono trovato a chiedermi come eccellere veramente nel mondo reale”.

e la risposta al segreto del successo è la chiave del mondo degli affari, una combinazione di grinta, pensiero e creatività. Di seguito voglio darti alcuni suggerimenti per la crescita professionale:

L’età è parte del tuo successo

Abbracciate la vostra gioventù con tutto il cuore. La tua età è una risorsa, che può essere un elemento di differenziazione estremamente potente.
Se si ritiene di poterlo davvero fare, si farà. Inoltre, niente è più di successo di una giovane mente laboriosa, intelligente e dedicata alla professionista.

Reinvestire in te stesso

L’investimento più sicuro che abbia mai fatto è nel mio futuro. Leggi di almeno 30 minuti al giorno, ascolta podcast rilevanti durante la guida e cerca mentori da imitare. Non avete solo bisogno di essere un maestro nel vostro campo, è necessario essere un genio a tutto tondo in grado di parlare di qualsiasi argomento che si tratti di finanziario, politica o sport. Consumate la conoscenza come l’aria e mettere la vostra ricerca nel sapere davanti a tutto.

Decisioni difficili

L’attenzione è una risorsa limitata e giornaliera, un collo di bottiglia sulla produttività. Non importa la resistenza mentale sviluppata nel corso del tempo, ci sta sempre una soglia in cui si rompono i vostri sforzi e diventi improduttivo o non ottimale.

Conservare la vostra forza mentale per prendere decisioni facilmente reversibili il più rapidamente possibile, e in modo aggressivo pianifica le azioni ricorrenti in modo da poter eseguire compiti semplici con il pilota automatico.

Una mente elastica

Il più grande elemento di differenziazione tra la mediocrità e il successo è la capacità di lavorare in modo produttivo. Il così detto Fast Track, l’ottimizzazione delle vostre abilità per essere consapevoli e riconoscere le distrazioni (dove si inizia a vagare e perdere la messa a fuoco). Eseguite un’analisi approfondita delle vostre attività quotidiane e cercate le opportunità di miglioramento.

Pensare in grande

La scienza dietro la definizione degli obiettivi è la capacità di accelerare il successo. Il potere insito nel mantenere la coerenza con gli obiettivi riconosciuti può funzionare sia positivamente che negativamente, ed è motivo di preoccupazione se ancorate a voi stessi una linea temporale più lenta nella realizzazione. Siate attenti e diligenti nel tracciare un percorso ottimale che si può spingere al limite.

Essere metodico

Organizza il tuo lavoro e poi lavorare al tuo piano. Forse la mia più grande innovazione è stata l’automazione su vasta scala dei miei sistemi di marketing. Ho creato un processo che mi ha permesso di quintuplicare la mia uscita di marketing, aumentando notevolmente il tasso di conversione.

Credete in voi stessi

Se non, allora chi? Qualcuno deve farlo, e nulla vi impedisce di essere la persona che realizza i vostri sogni più selvaggi. Ogni persona che ha fallito ha avuto una scusa. Le persone di successo hanno storie di sfide che hanno superato con soluzioni creative. Nel momento in cui, con fiducia, si sente che non c’è più niente che non si può imparare o sviluppare per risolvere i più complessi problemi, è il momento della vostra grandezza.

Scopri come investire online nel trading online: https://www.bassilo.it/

Pubblicato in Consigli, Guadagnare online | Commenti disabilitati su Suggerimenti per guadagnare soldi

La nuova frontiera della fisioterapia? La tecarterapia!

La tecarterapia è la nuova frontiera della fisioterapia moderna applicata soprattutto al mondo degli sportivi e del benessere fisico.
La tecarterapia è una diatermia. La tecarterapia trasferisce energia per mezzo di applicatori (elettrodo capacitivo e resistivo) direttamente a contatto con il paziente sviluppando un calore all’interno del tessuto corporeo (termoterapia endogena).

La tecnologia della tecarterapia è un ottimo ausilio che il terapista può avere nella riabilitazione post-traumatica e soprattutto nella cura di processi infiammatori.

Tanti studi scientifici hanno confermato le potenzialità della tecarterapia negli sport agonistici e in particolar modo nei runners. La tecarterapia è un elettromedicale operatore-dipendente.

Quindi per sfruttare al meglio tutte le sue potenzialità bisogna conoscere alla perfezione tutti i processi con cui agisce.

È qui che entra in gioco l’esperienza e le competenze del fisioterapista.

In ambito sportivo viene utilizzata sia per ossigenare e tonificare una muscolatura sia per avere un’eccellente azione di defaticamento. Il massaggio tecarterapico fatto dal fisoterapista diventa quindi fondamentale in quanto stimola fortemente i tessuti e agisce più profondamente attivando il microcircolo linfatico e sanguigno. Il lavoro del fisioterapista quindi è importantissimo per ottenere ottimi risultati con la tecarterapia.

La tecarterapia sta prendendo piede, giorno dopo giorno, in tutta Italia e non solo nelle città di maggior rilievo come possono essere Roma o Milano. C’è da dire però che solo nei migliori centri di fisioterapia a Roma troverete degli esperti che sapranno guidarvi verso la terapia giusta. Aggiungiamo inoltre che, in particolare, la tecarterapia a Roma si sta diffondendo sempre di più.

Pubblicato in Salute | Commenti disabilitati su La nuova frontiera della fisioterapia? La tecarterapia!

SEO e SEM: le differenze

Il posizionamento SEO (Search engine optimization)e il posizionamento SEM(serch engine Marketing) sono due materie di cui si sente parlare molto spesso, perché hanno come funzione quella di posizionare i siti web all’interno dei motori di ricerca.

Molto spesso vengono confuse dagli inesperti, è vero che si tratta di posizionamento, ma un conto è pagare il motore di ricerca per essere posizionato in cima, un conto invece è posizionarsi da soli, con gli strumenti che i motori di ricerca ci mettono a disposizione.

Il posizionamento SEO è un posizionamento organico, ciò significa che un esperto SEO (SEO Specialist) deve riuscire a far scalare la vetta dei motori di ricerca senza ricorrere a metodi di pagamento di ogni genere.

Il posizionamento SEO è un tipo di posizionamento onsite,

per cui riguarda molto la struttura del sito, le pagine e tutto il resto degli elementi dai quali è costituito un sito.

Il posizionamento SEM invece, indica tutte le attività di web marketing che vengono attuate per aumentare visibilità pagando direttamente il motore di ricerca nei quali si intende uscire.
La figura che si occupa di questo è il SEM specialist. Questo consulente SEM praticamente di occupa del posizionamento offsite, ovvero di elementi del tutto esterni al sito ma che agiscono in modo diretto.

Infatti, le campagne Pay per Click che avete già avuto modo di sentire in giro o le “semplici” strategie di link building, vengono eseguito proprio dal SEM specialist.

Pubblicato in Web | Commenti disabilitati su SEO e SEM: le differenze